I benefici dello zinco e della quercetina se abbinati insieme

Un sistema immunitario robusto è essenziale per mantenersi in forma e in salute. La pandemia di COVID-19 ha ulteriormente confermato questo fatto. Le persone si sono rese conto di quanto sia importante avere una funzione immunitaria sana. Esistono molte raccomandazioni per migliorare l'immunità naturale dell'organismo e combattere le infezioni. Uno di questi suggerimenti è l'assunzione congiunta di zinco e quercetina. Alcuni studi suggeriscono che gli esseri umani possono trarre potenziali benefici dallo zinco e dalla quercetina quando questi due elementi vengono somministrati insieme. Vediamo quindi i dettagli su zinco e quercetina e come la loro combinazione si rivela benefica per l'organismo umano. E vediamo la quercetina e l'assorbimento dello zinco.

Zinco + quercetina: i benefici dell'associazione

Cos'è lo zinco e quali sono i suoi benefici?

Lo zinco è un nutriente vitale, essenziale per diverse funzioni dell'organismo. Essendo un nutriente essenziale, è necessario ottenerlo attraverso l'alimentazione perché l'organismo non può sintetizzare i nutrienti essenziali. Lo zinco può essere assunto attraverso varie fonti alimentari, come cereali integrali, prodotti lattiero-caseari, carne rossa e pollame. Anche i cereali fortificati per la prima colazione sono una buona fonte di zinco, poiché contengono questo oligoelemento e molti altri.
Lo zinco è essenziale per la crescita e lo sviluppo dell'organismo e migliora l'immunità. Svolge un ruolo fondamentale in diverse funzioni corporee, come l'espressione genica, la sintesi delle proteine e del DNA e le reazioni enzimatiche che avvengono all'interno dell'organismo. Inoltre, bassi livelli di zinco possono causare un ritardo nella guarigione delle ferite.

I vari benefici dello zinco per la salute sono i seguenti

  • Lo zinco è noto per la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario.
  • Facilita la guarigione delle ferite svolgendo un ruolo importante nel controllo dell'infiammazione e della sintesi del collagene.
  • Aiuta a trattare l'acne riducendo il gonfiore, sopprimendo le ghiandole oleifere e inibendo la crescita batterica.
  • Lo zinco riduce l'infiammazione tenendo sotto controllo le proteine infiammatorie e lo stress ossidativo.
  • Aiuta a ridurre i sintomi della diarrea nei bambini che hanno una carenza di zinco.
  • Riduce il rischio di degenerazione maculare legata all'età.
  • Lo zinco previene anche condizioni della pelle come le scottature solari e l'eritema da pannolino nei bambini.

Cos'è la quercetina e quali sono i suoi benefici?

La quercetina è un pigmento naturale presente in diversi alimenti. Agisce come antiossidante ed è presente in quantità ragionevoli negli alimenti. Pertanto, l'integrazione di questo flavonoide non è generalmente necessaria, poiché l'organismo ne assume la quantità necessaria attraverso l'alimentazione. Gli alimenti ricchi di questa sostanza fitochimica sono i mirtilli, i broccoli, le mele, il cavolo, i pomodorini e le cipolle.

La quercetina è nota per le sue proprietà antiossidanti. I radicali liberi nel corpo sono molecole instabili che causano danni e portano allo sviluppo di malattie croniche. La quercetina aiuta a eliminare e neutralizzare i radicali liberi in eccesso, riducendo così i danni.

Diversi benefici della quercetina per la salute sono i seguenti

  • Grazie alle sue proprietà antiossidanti, la quercetina protegge dai radicali liberi nell'organismo.
  • Allevia i sintomi della febbre da fieno o delle allergie, poiché ha anche proprietà antistaminiche.
  • Può abbassare la pressione sanguigna rilassando i vasi sanguigni.
  • La quercetina può contribuire a ridurre l'infiammazione.
  • Riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari come l'ictus e altri disturbi cardiaci.
  • Ha proprietà antitumorali che impediscono la crescita e la diffusione dei tumori nell'organismo.
  • La quercetina può anche aiutare a prevenire malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

I benefici dello zinco e della quercetina se abbinati insieme

Abbiamo visto che lo zinco e la quercetina forniscono diversi benefici per la salute singolarmente. Tuttavia, studi recenti dimostrano che i benefici che si possono trarre sono probabilmente maggiori quando questi due elementi vengono assunti in combinazione. Se presenti in quantità adeguate, lo zinco e la quercetina possono potenziare in modo naturale il sistema immunitario dell'organismo e fornire un livello di protezione maggiore contro infezioni e malattie.

Glistudi rivelano che la quercetina può avere proprietà antivirali contro virus come il rhinovirus, i virus respiratori e i virus influenzali. Potrebbe anche contribuire a inibire il coronavirus, secondo una ricerca preliminare condotta in Cina e Corea del Sud. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermarlo.

D'altra parte, lo zinco è noto per i suoi effetti antivirali dal 1984, quando uno studio ha rivelato che è utile per ridurre la durata e i sintomi del raffreddore comune. Lo zinco agisce contro i virus attraverso diversi meccanismi, come l'inattivazione, l'inibizione della replicazione virale, l'inibizione della sintesi dell'RNA, ecc.
Poiché lo zinco e la quercetina possiedono entrambi proprietà antivirali, se somministrati insieme possono avere un effetto cumulativo contro i virus.

Come agiscono insieme zinco e quercetina?

Diversi studi di laboratorio hanno stabilito la relazione tra il consumo di quercetina e l'assorbimento dello zinco. La quercetina è uno ionoforo per lo zinco. È responsabile del trasporto dei cationi di zinco attraverso la parete cellulare, dall'esterno della cellula all'interno. Affinché lo zinco possa esplicare i suoi effetti antivirali, è fondamentale che raggiunga il centro della cellula, dove i virus si replicano. Poiché la barriera della parete cellulare non consente ai cationi di zinco di entrare facilmente nella cellula, è necessario l'aiuto di ionofori come la quercetina per attraversare la barriera e agire contro il virus.

Uno studio pubblicato nel 2016 è stato condotto per verificare se i polifenoli come la quercetina possono formare complessi con lo zinco e trasportarlo attraverso la barriera della parete cellulare. I risultati hanno confermato che la quercetina, insieme ad altri 14 polifenoli, può legarsi allo zinco per formare complessi che possono facilmente attraversare qualsiasi membrana lipidica. Sebbene i risultati dello studio mostrino un legame tra la quercetina e l'assorbimento dello zinco nelle cellule, sono necessarie ulteriori ricerche in questa direzione.

Conclusioni

I benefici dell'assunzione di una combinazione di zinco e quercetina per aumentare la risposta immunitaria dell'organismo sono stati determinati da diversi studi. La combinazione sembra essere benefica se consumata regolarmente. Alcuni alimenti li contengono in quantità ragionevoli per fornire quantità sufficienti dei due elementi. Tuttavia, se si sceglie di assumere integratori contenenti zinco e quercetina, è consigliabile parlarne con il proprio medico curante. La quercetina liposomiale di Purovitalis offre un migliore assorbimento e una qualità affidabile.

Riferimenti

  1. https://www.healthfirstdc.com/blog/the-importance-of-zinc-and-quercetin-during-pandemic
  2. https://gilbertlab.com/neutraceuticals/quercetin/antiviral-effects-of-quercetin-zinc-ionophore/
  3. https://www.healthline.com/nutrition/quercetin#sources-dosage
  4. https://www.medicalnewstoday.com/articles/324170#dosage
  5. https://www.phwcbermuda.com/amazing-benefits-of-zinc-and-quercetin
  6. https://www.mayoclinic.org/drugs-supplements-zinc/art-20366112
  7. https://www.healthline.com/nutrition/zinc#benefits